Il Wind gobbo dura di più

 

La gobba del Wind - Fonte Techup

 

 

 

La gobba del Wind - Fonte Techup

 

La botte piena e la moglie ubriaca non si possono avere, men che mai nell’informatica e, se sui processori si riesce più o meno a moltiplicare il rendimento su delle dimensioni ragionevoli, altrettanto non si può dire delle parti più quantitative come, è il nostro caso, le batterie.Se l’acquirente dell’MSI Wind lamentava la durata poco performativa di 2 ore scarse di carica e si domandava perché la casa non avesse previsto una batteria a 6 celle che arrivasse a 3-4 ore, più reale del Re, un costruttore americano (dopo aver realizzatoquello a 6 celle in vendita a 91.23 euro) ha fatto il doppio salto mortale con avvitamento arrivando ad annunciare un modello a ben 9 (!) celle.

Qui la carica dovrebbe essere sufficiente per addirittura 5-6 ore. Roba da stacanovisti del computer: quasi una giornata di lavoro senza spina e una notte per la ricarica. Tutto ha un prezzo e qui si rasenterebbero i 150 euro. Ma questo, tutto sommato, non è neppure il peggio che ci possa capitare.

Il Wind a 9 celle seduto

Il Wind a 9 celle "seduto"

Misure standard

Misure standard

Quello che diventa drammatico con questa chirurgia plastica sono due fattori: l’estetica e, soprattutto, la portabilità.

Se da seduto il Wind a 9 celle non sfigura neppure troppo, somigliando un po’ a una tastiera cui sia stato estratto il sostegno posteriore, nella posizione chiusa, quella da trasporto è proprio un po’ orripilante se paragonato alla sottigliezza della versione attuale.

Peggio ancora se pensiamo di metterlo in tasca o nel borsello come dovrebbe essere per ogni netbook che si rispetti! È come mettersene in tasca, se mai ce la si facesse, due. Il peso poi risulterà pressoché raddoppiato anch’esso.

A quel punto un bel notebook sarebbe la soluzione ottimale!

Una batteria a 6 celle

Una batteria a 6 celle

Meglio allora pensare ad un compromesso a 6 celle per un centinaio d’euro, o piuttosto ad una semplice e tradizionale tre celle da cinquantacinque euro da tenere in borsa nelle occasioni in cui ne si preveda la necessità.

Che vita complicata, però!

La fame dei nerd porta ai paradossi: la tastiera dev’essere larga, il monitor dev’essere grande, la batteria deve durare un giorno… però il computer dev’essere piccolo, leggero ed economico.

È la leggenda della meretrice santa che un po’ tutti i maschietti van cercando!

Fonte

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in 3ex Life

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...